BTS WIFI
« Torna agli eventi

EVENTI

Eventi

Sapere e saper fare Fundraising: la sfida della sostenibilità economica per il terzo settore


Sapere e saper fare Fundraising: la sfida della sostenibilità economica per le organizzazioni di terzo settore
Itinerario di formazione sulle strategie e le tecniche di raccolta di fondi per progetti sociali e culturali. Luglio-Dicembre 2019


Perché un itinerario di formazione sul fundraising
Che il fundraising sia cresciuto di importanza anche nel nostro Paese è ormai un dato di fatto e che esso debba essere oggetto di maggiore attenzione da parte delle organizzazioni è ritenuta una necessità e non più un tema di dibattito. La stessa Riforma del Terzo settore, per la prima volta, riconosce che l’attività di raccolta fondi è un elemento identitario e costitutivo delle organizzazioni di terzo settore. Ma è ancora forte l’idea che il fundraising sia una “cosa” solo per grandi organizzazioni o per organizzazioni che perseguono cause sociali già largamente affermate. Niente di più sbagliato. Il fundraising trae la sua maggiore forza nel radicamento comunitario delle organizzazioni, nei processi partecipativi e nella capacità di produrre valore aggiunto per i beneficiari delle attività, per i sostenitori e per la comunità nel suo complesso. Il vero problema è: come farlo bene anche nella dimensione locale e come dotarsi di una buona strategia di raccolta fondi, spesso puntando su risorse limitate.

Cosa è “Sapere e saper fare fundraising”
È un ciclo di incontri formativi fatto di lezioni teoriche e pratiche, arricchite da esempi attinenti alla realtà delle organizzazioni partecipanti. Ma è anche un tavolo di confronto con interlocutori sulle sfide della sostenibilità di progetti e iniziative che oggi sono essenziali per garantire un adeguato livello di welfare (benessere) per la comunità. Infine, è un laboratorio in cui mettere in pratica su casi reali e concreti quanto imparato: quindi non solo conoscere cos’è il fundraising ma anche saperlo applicare in modo efficace alla propria organizzazione nel proprio contesto di riferimento. Per questo si chiama sapere e saper fare fundraising.

A chi è rivolto
L’itinerario è rivolto in maniera preferenziale alle organizzazioni non profit iscritte a Bottega del Terzo Settore. Sono tuttavia messi a disposizione alcuni posti anche per organizzazioni non profit non associate a Bottega. Ulteriori informazioni nella sezione “Come partecipare all’itinerario”

I promotori e i docenti dell’Itinerario
L’itinerario è promosso e realizzato da Bottega del Terzo Settore e Fondazione Carisap in collaborazione con Scuola di Fundraising di Roma e Patrimonio Cultura. La Scuola di Fundraising, da più di 10 anni, offre formazione consulenza e ricerca sul fundraising al settore non profit (onlus, cooperative sociali, APS, consorzi non profit, ecc..) e agli enti pubblici (ASL, Comuni, Regioni, istituzioni culturali, ecc.) e progetta itinerari formativi e di assistenza al fundraising per Fondazioni e Amministrazioni rivolti ai beneficiari delle loro politiche di sostegno e di sviluppo. www.scuolafundraising.it

Patrimonio Cultura, in un'ottica di consulenza, formazione e accounting, affianca enti e istituzioni nell’intero percorso di raccolta fondi, dalla sua ideazione e pianificazione alla sua implementazione, dalla definizione della strategia al primo contatto coi donatori, fino ad arrivare alla reportistica. È specializzata in corporate fundraising e nel settore culturale. www.patrimoniocultura.it

Per maggiori informazioni, CLICCA QUI